Pages

Milano Città Aperta - Depression Era




Tavola rotonda organizzata da MilanoCittàAperta, rivista fotografica a Macao, centro per le arti e la cultura, uno spazio occupato e autogestito a Milano.

La fotografia contemporanea indipendente.
Focus: i progetti editoriali on-line

DATA: 12 settembre 2015, h. 18 – 20 : tavola rotonda.
Il mercato fotografico italiano sta cambiando radicalmente.
Crisi delle gallerie, editoria in stallo, esplosione del web che purtroppo spesso è far west del copyright e delle remunerazioni. In un contesto così complesso agiscono quotidianamente centinaia di realtà indipendenti, che giorno dopo giorno e mai numerose come oggi, stanno ripensando la fotografia del XXI secolo, cercando di costruire traiettorie nuove, percorsi di ricerca, innovativi modelli di progettualità condivisa, di produzione e di distribuzione, che riflettono un panorama fotografico mutato nel profondo. L'indipendenza nasce spesso da una necessità positiva. Necessità di sviluppare una narrazione autonoma. Necessità di non fare soffocare le idee e i buoni propositi dai diktat istituzionali e del mercato. Ma la necessità dell'indipendenza è anche una conseguenza di una più generale crisi del settore. Lo stallo attuale ha determinato una sostanziale diminuzione dei finanziamenti e dei contributi pubblici e privati alla cultura. L'indipendenza di queste esperienze innovative è quindi un ibrido di gioie e dolori. Virtù dell'autonomia e scarsezza di risorse. Ci piacerebbe riflettere insieme su quali siano oggi, i punti di forza della fotografia indipendente in Italia, quali siano le strade future e le ricette per superare le difficoltà.

Relatori: Habitat, Exposed, Tavolo Fotografico Macao, Giovanna Calvenzi, Renata Ferri, La France
vue d'ici (Francia), Depression Era/Georges Salameh (Grecia).
Coordina: Nicola Bertasi, MilanoCittàAperta (MiCiAp)